Natale2012eweik

Qual è il destino della vita umana?

Ieri mi sono imbattuto nel discorso di José Mujica, Presidente dell’Uruguay.

Magari molti di voi già l’hanno visto su YouTube, o su Facebook.

 

Per questo Natale ho deciso di aggiungere agli auguri questa domanda: Qual è il destino della vita umana?

 

Di solito il Natale, la fine di un anno, l’inizio di un nuovo anno, (la fine del mondo… 😉 sono buoni momenti per fare il punto della situazione. Beh – se ne avete voglia – provate a darvi una risposta a questa domanda. E poi chiedetevi se vi piace come risposta.

 

Buon Natale, buon inizio di un nuovo mondo focalizzato sulla felicità umana – e non su mille altre illusioni – e buon 2013!

 

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=3SxkMKTn7aQ[/youtube]

 

“[…] I miei compagni lavoratori, lottarono tanto per le 8 ore di lavoro.
E ora stanno ottenendo le 6 ore.
Ma quello che lavora 6 ore, poi si cerca due lavori; pertanto, lavora piú di prima.
Perché?

Perché deve pagare un mucchio di rate: il motorino che ha comprato, l’automobilina che ha comprato, e paga una rata e un’altra e un’altra e quando arriva a estinguere i mutui… é un vecchio reumático – come me – e la vita gli va via!
E allora uno si fa questa domanda: questo é il destino della vita umana?
Queste cose che dico sono molto elementari: lo sviluppo non puó essere contrario alla felicità.
Dev’essere a favore della felicità umana; dell’amore sulla Terra, delle relazioni umane, dell’attenzione ai figli, dell’avere amici, dell’avere il giusto, l’elementare.

Precisamente.

Perché é questo il tesoro piú importante che abbiamo: la felicitá! 
Quando lottiamo per l’ambiente, dobbiamo ricordare che il primo elemento dell’ambiente si chiama felicitá umana!”
(José Mujica, Presidente dell’Uruguay, Discorso al summit Rio +20, Giugno 2012)

Comment now!
















Trackbacks