Douglas Adams, nel 1979, nel suo geniale Guida Galattica per gli Autostoppisti, ha anticipato così il Burlesquonismo, a pag 28:

Comment now!
















Trackbacks