Caro Steve Jobs, mi manchi.

Nel 2003 ho avuto a che fare col primo Mac: l’iMac “Sunflower” e mi sono infatuato.

Nel 2007 ho intagliato una mela morsicata col plotter da taglio su vinile a specchio, per attaccarla sul lunotto della mia vecchia Panda.

Nel Marzo scorso ho scritto un post di incondizionata gratitudine per gli inventori del MacBook Pro.

Eppure l’entusiasmo che avevo per il brand Apple è oggi decisamente compromesso.

Considero la politica di prezzo dell’iPhone5 un insulto ai clienti: il Samsung Galaxy SIII si trovava a Settembre su Amazon ad un prezzo che era l’80% di quello del modello base del melafonino (16GB).

Uno smartphone dovrebbe essere smart a tutto tondo.

A partire dal prezzo, passando dall’espandibilità (con 27€ è possibile espandere di 32 GB la memoria dell’SIII con una micro SD class 10), fino ad arrivare alla cura del cliente (Samsung Italia, visto che l’SIII è uscito il 29 Maggio scorso, per continuare ad essere competitiva regalava un Tab2 7.0 wi-fi a Settembre e ora un Galaxy Music). Come se non bastasse, sul Tab sono compresi per un anno Gazzetta, Corriere, Vanity Fair…

Premesso che il MacBook Pro è un computer strepitoso, l’aggiornamento a Mountain Lion 10.8.2 (Settembre 2012), ha appesantito il sistema. Poche settimane dopo l’aggiornamento a Jelly Bean 4.1.1 ha invece alleggerito il sistema dell’SIII e migliorato le prestazioni.

L’AppleCare, che mi sono trovato a stipulare nel Settembre scorso, per estendere di 2 anni la garanzia, ha un costo assurdo. Per un portatile che costa già così tanto potrebbe esser tranquillamente inclusa nel prezzo, come giveaway al cliente.

Vedo arrivare l’iPad mini, sento parlare di AppleTV… e penso che il “think different” abbia lasciato posto definitivamente al “think the same“.

Dall’altro lato vedo il Nexus 4 con la ricarica wireless, il Note2 con la pen, la Galaxy Camera con Instagram e penso che l’innovazione abbia cambiato casa.

Caro Steve Jobs mi manchi. Mi manca la tua genialità, la tua attenzione a tutto tondo verso il cliente e la cura dei particolari.

Non prenderla sul personale, se tra 2 anni, quando sarà scaduta la AppleCare, e sarà uscito un portatile tutto Android che supporta perfettamente la suite Adobe Creative, cambierò marca.

Non è un tuo errore, sono quelli che hanno preso il timone dopo di te ad aver in testa solo la parola “capitalizzare”.

One response


Do you want to comment?

Comments RSS and TrackBack Identifier URI ?


Comment now!